Operatori Finanziari
Banche italiane

ChiantiBanca – La mia banca in terra toscana

ChiantiBanca – La mia banca in terra toscana

www.chiantibanca.it
Sede legale:Via Cassia Nord 2,4,6 – 53035 Monteriggioni (SI)
Tel. 0577 297000 – Fax 0577 594378 – email: info@chiantibanca.it – pec: direzione@abi08673.legalmail.it

Direzione Generale: Piazza Arti e Mestieri 1 – 50026 San Casciano in Val di Pesa (FI)
Tel. 055 8255200 – Fax 055 8255241 – email: info@chiantibanca.it – pec: direzione@abi08673.legalmail.it
La Banca delle comunità nel cuore della Toscana.
ChiantiBanca Credito Cooperativo è una banca diversa, radicata nella storia di un territorio unico al mondo e al contempo legata ai valori ed alla cultura della cooperazione.
Efficiente e competitiva nei servizi per il credito ed il risparmio, solidale nel sostegno al territorio, ChiantiBanca Credito Cooperativo è un punto di riferimento stabile per le famiglie e le imprese che vivono ed operano nel cuore della Toscana.
Prima Banca di Credito Cooperativo in Toscana, ChiantiBanca rappresenta oggi una delle principali realtà del Credito Cooperativo nazionale.
La Missione Aziendale ChiantiBanca
Offrire alla Toscana ed alle sue comunità una banca in cui identificarsi, svolgendo un ruolo attivo per valorizzare le eccellenze produttive dell’economia locale, la storia e l’immagine internazionale di un territorio unico al mondo.
Dalle Casse Rurali a ChiantiBanca
aprile 2016 – Fusione per incorporazione di Banca di Pistoia e Banca Area Pratese in ChiantiBanca

marzo 2012 – ChiantiBanca acquisisce il Credito Cooperativo Fiorentino

maggio 2011 – Banca del Chianti Fiorentino e Monteriggioni cambia il nome in ChiantiBanca

maggio 2010 – dalla fusione per unione di Banca del Chianti Fiorentino e Banca Monteriggioni nasce Banca del Chianti Fiorentino e Monteriggioni

gennaio 1995 – nasce la Banca di Pistoia dalla fusione fra la Cassa Rurale di Chiazzano – Pistoia e la Cassa Rurale di Spazzavento

settembre 1993 – con il Testo Unico Bancario (d.lgs 385/1993) le Casse Rurali vengono trasformate in Banche di Credito Cooperativo

ottobre 1924 – nasce la Cassa Rurale di Monteriggioni

novembre 1913 – nasce la Cassa Depositi e Prestiti di Carmignano

ottobre 1909 – nasce la Cassa Rurale di San Casciano

gennaio 1909 – nasce la Cassa Rurale di Campi
La tua Banca in perfetto stile Chianti.
Banca locale ed area d’insediamento non possono che crescere all’unisono. Per questo ChiantiBanca difende e sostiene i tratti tipici alla base del valore aggiunto del “suo” territorio, supportandone concretamente la crescita in un’ottica di partnership costante, individuando ogni possibile sinergia sia istituzionale (tramite lo strumento delle due Fondazioni) sia commerciale (convenzioni mirate, prodotti ad hoc, plafond dedicati). ChiantiBanca fa propri i principali tratti distintivi dell’identità territoriale Chianti:

1. Natura, cultura, immagine/ la bellezza del paesaggio plasmato dal lavoro dell’uomo

2. Memoria e generazioni future/ la conservazione e la fruibilità dell’arte e della storia “diffuse” nel territorio per il presente e le generazioni future

3. Qualità della vita e delle relazioni, coesione sociale/ il territorio antropizzato e la popolazione concentrata nei piccoli centri

4. Tipicità e sostenibilità/ l’eccellenza nel “gusto” (ospitalità, enogastronomia) e nelle produzioni tipiche agroalimentari (vino in primis, olio)

5. Creatività ed efficienza/ la creatività nelle produzioni di artigianato artistico

6. Ospitabilità e sobrietà/ l’attitudine all’accoglienza e la schiettezza degli abitanti

7. Localismo e internazionalità/ la dimensione locale aperta al mondo e l’internazionalizzazione

8. Tradizione e innovazione/ la capacità di coniugare istinto, manualità e innovazione tecnologica

Origine controllata
Nel secolo scorso, i Soci Fondatori danno vita rispettivamente alle casse rurali di San Casciano in Val di Pesa, Monteriggioni e Campi Bisenzio, con il lungimirante obiettivo di rispondere con spirito cooperativo e solidale al bisogno di credito locale.
Anche oggi i Soci di ChiantiBanca vigilano affinché i principi ispiratori dell’azione della banca siano gli stessi di allora: sana gestione, sostegno dell’economia del territorio, rapporto corretto e trasparente con i clienti, aiuto diretto a tanti enti ed associazioni che operano per il bene comune e la coesione sociale.
Prodotti tipici
Dai mutui ai servizi finanziari, dai conti correnti ai servizi assicurativi e previdenziali, le caratteristiche ed i prezzi di prodotti e servizi bancari sono sempre più simili da una banca all’altra; anche la promessa di servizio ‘personalizzato’ e ‘su misura’ si rivela sempre più spesso una formula priva di reale contenuto. L’unica possibilità di offrire un servizio davvero qualificato e diverso al cliente è rendere i prodotti bancari sempre più ‘tipici’, cioè frutto dei bisogni e delle opportunità provenienti dal territorio sul quale la banca opera.
Come i prodotti e servizi ChiantiBanca, espressione delle esigenze bancarie tipiche di chi vive ed opera inToscana.
Qualità dell’accoglienza e della relazione
Professionalità e cortesia sono requisiti che ogni banca rivendica.
Parlare di ‘qualità dell’accoglienza’ è qualcosa di più e di diverso. E’ la capacità di costruire un rapporto umano oltreché professionale, la disponibilità vera ad ascoltare, la volontà di individuare la risposta giusta alle esigenze di ciascuno.
Qualità che nascono dalla conoscenza autentica delle persone e dal senso di appartenenza ad un territorio così ricco di vita, di storia, di cultura.

Related posts

Banco delle Tre Venezie

Luigi

Compass Banca: Specialisti del Credito al Consumo

vittorio

Cassa di Risparmio della Repubblica di San Marino

Francesco

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi